Tiziana

Chianti doc ottimo e bio, ma anche agriturismo, con arrosto di capriolo e piscina. Non so da che parte cominciare. La strada che corre sulle colline ondulate, "l'insegna" all'inizio dello sterrato che è una magnifica installazione di carri sovrapposti, poi i filari pettinati delle viti, l'uliveto, gli alberi frondosi intorno al casale, poco più giù le cantine, sculture e tele dipinte, e una stratificazione di cose belle dai fossili, ebbene sì il mare era di casa più o meno nel pleistocene e arando il terreno le grandi conchiglie tornano agli onori del mondo.